DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

Avete domandi riguardanti le nostre lettiere? Non sapete come riempiere correttamente la cassettina del gatto? Siete interessati ai nostri prodotti e volete saperne di più in merito alle materie prime che utilizziamo? Qui trovate le risposte del nostro esperto Robert Prinsteiner.

La vostra domanda non è fra queste?

Perché pulizia e igiene sono così importanti quando si tratta di gatti?

Nei gatti il senso spiccato per l’igiene e la pulizia è innato: pulendosi intensamente impregnano la pelliccia, proteggendola fra l’altro dall’umidità. Anche per quanto riguarda l’igiene della cassettina i gatti sono molto esigenti. Di conseguenza, evitano di usare una cassettina che emana cattivo odore. Questo è il vantaggio offerto dalle lettiere agglomeranti in argilla naturale Biokat’s: trattengono efficacemente gli odori sgradevoli grazie al materiale poroso e in tal modo garantiscono un’igiene duratura nella cassettina.

Perché il mio gatto non usa la cassettina igienica?

Quando i gatti fanno i ‘capricci’ e si rifiutano di utilizzare la cassettina, i motivi possono essere molteplici. Ad esempio, i gatti si accorgono subito se la lettiera acquistata di solito è stata sostituita con quella di un’altra marca. I gatti sono animali con rituali fissi e abitudini rigide: non gradiscono particolarmente i cambiamenti.

Un altro possibile motivo: la lettiera nella cassettina è troppo scarsa. I gatti raspano quando hanno fatto i ‘bisogni’. All’aria aperta la copertura delle feci ha uno scopo protettivo: i nemici non possono così percepirne le tracce. Il gatto non ha perso questa abitudine di raspare e ricoprire nonostante nel frattempo sia diventato domestico.

Per incoraggiare il vostro gatto a utilizzare la cassettina, riempitela di lettiera un po’ più del solito.

Il mio gatto mangia la lettiera! Gli farà male?

La bentonite è un’argilla naturale. Se il gatto mangia la lettiera di bentonite, c’è spesso un motivo. Il fisico del gatto è molto sensibile. Quando si presentano carenze, il gatto tenta di compensarle: è un riflesso naturale. Mangiare la bentonite è segno che il gatto avverte una carenza di minerali. Nella maggior parte dei casi, è sufficiente somministrare minerali, ad es. sotto forma di mangimi complementari, per evitare che il gatto mangi la lettiera. Se il gatto ha mangiato solo alcuni granuli una volta, non è un problema: di solito la bentonite viene eliminata per via intestinale. Per precauzione è invece consigliabile una visita dal veterinario, se il gatto ne ha ingerito una quantità maggiore: in questo caso tanta argilla nello stomaco potrebbe dare disturbi più gravi.

Quanto deve essere alto lo strato di lettiera nella cassettina?

Nel caso di una lettiera a grana fine quale ad es. la Biokat’s Micro o Diamond Care, raccomandiamo di regola un livello di riempimento di 5 cm. Per zolle compatte invece suggeriamo generalmente un livello di 7cm. Tuttavia si tratta di puri suggerimenti perché la pratica ci dice che i gatti, che sono individualisti, decidono da soli quanta lettiera gradiscono nella loro cassettina e questo lo si vede da quanto scavano. I gatti che scavano tantissimo hanno bisogno di una maggiore quantità di lettiera.

Qualsiasi tipo di palettina va bene?

No! Per una lettiera a grana fine, ad es la Diamond Care, raccomandiamo una paletta specifica con un setaccio a maglia stretta. Per le nostre lettiere agglomeranti a grana grossa, ad es. la Biokat’s Classic 3in1, vi suggeriamo una paletta con un setaccio a maglia grossa.

Con quale frequenza vanno rimosse le zolle dalla cassettina?

Vi suggeriamo di: riempire 1 volta e togliere le zolle 3 volte al giorno.

Con quale frequenza è necessario svuotare completamente la cassettina e riempirla di lettiera pulita?

Dipende dalla lettiera utilizzata: la durata è indicata su ogni confezione di Biokat’s.

Come si conservano correttamente i sacchi di carta?

I sacchi di carta dovrebbero essere riposti all’asciutto in un ambiente con un normale tasso di umidità. La carta diventa ‘morbida’ e si strappa più facilmente con l’umidità. Inoltre la lettiera assorbe l’umidità e ciò ha effetti negativi sulle caratteristiche del prodotto.

Come va smaltita la lettiera usata?

In genere la lettiera deve essere smaltita insieme ai rifiuti domestici, a volte anche nel bidone dei rifiuti organici. Vi consigliamo di attenervi alle disposizioni comunali per la vostra zona: basta una telefonata all’ufficio competente per la raccolta rifiuti!

Cos’è la bentonite?

La bentonite è un’argilla naturale. Questo tipo di argilla ha dei pori che si aprono e si chiudono. La bentonite assorbe i liquidi e li racchiude nei pori, formando in tal modo delle zolle. Per questo una lettiera costituita da bentonite è una lettiera agglomerante e, più precisamente, una lettiera agglomerante tutta naturale.

Dove e in che modo si ottiene la bentonite?

La bentonite è un’argilla che viene estratta in cave a cielo aperto. Quando i geologi hanno accertato la presenza di banchi d’argilla in una zona e dopo aver ottenuto le apposite concessioni estrattive, vengono aperte le cave per estrarre l’argilla. Nelle cave è possibile vedere perfettamente le diverse stratificazioni rocciose creatisi in milioni di anni. In genere la bentonite si trova in profondità e di conseguenza è necessario scavare altrettanto, talvolta per 30 metri e oltre. In Europa ci sono zone famose per i terreni ricchi di argilla. In Germania soprattutto i suoli della Baviera sono considerati ricchissimi di bentonite.

Per i prodotti Biokat’s viene impiegata prevalentemente la bentonite bavarese, rinomata per le sue straordinarie caratteristiche: alto potere assorbente, buona neutralizzazione degli odori e colore gradevole. Inoltre la sede di produzione di Biokat’s è a Kelheim in Baviera: grazie all’utilizzo delle argille grezze bavaresi garantiamo un percorso di approvvigionamento breve, facendo così un favore all’ambiente.

Ci sono tipi diversi di bentonite? Il colore è significativo?

Certo che sì! Non tutte le bentoniti sono uguali. La posizione del banco argilloso nella cava può essere importante unitamente al clima e ad altri fattori: tutti questi elementi influiscono sulle proprietà della bentonite, ad es. sul potere assorbente o il colore. A quest’ultimo riguardo è importante ribadire che il colore non è assolutamente indicativo della qualità. Talvolta succede che la bentonite di una stessa cava, a seconda della posizione abbia un colore diverso. Il colore della bentonite non ha però alcuna valenza funzionale.

Cosa s’intende per potere assorbente di una lettiera?

Con potere assorbente s’intende la capacità di una lettiera di trattenere i liquidi. Quanto più alto è il potere assorbente tanti più liquidi vengono trattenuti.

Cosa succede alle cave di argilla quando sono esaurite?

Biokat’s supervisiona l’estrazione della bentonite. Quando una cava è esaurita, viene ricoltivata con la messa a dimora di boschi misti e la nascita di biotopi. La ricoltivazione mira ad un utilizzo attento del nuovo ambiente naturale, a conservare la biodiversità e a promuovere la cura degli ecosistemi.